Forza Horizon 4: Recensione

Quest’anno il Festival Horizon si tiene nelle verdi campagne Inglesi, ridisegnate per l’occasione ottenendo tracciati adrenalinici dove ogni pilota potrà far derapare il proprio bolide. Le campagne Inglesi non brillano per contrasto di colori, così gli sviluppatori hanno deciso di saturarli per avere una migliore resa artistica del paesaggio.

Anche se le strade sono ridisegnate potrete comunque imbattervi in luoghi reali attraverso dei punti panoramici segnalati nella mappa di gioco. La novità di maggiore spessore per questo quarto capitolo della serie è l’introduzione delle quattro stagioni, che portano non solo al cambiamento dell’intero mondo di gioco e nuove gare con una specifica tipologia di veicoli, ma va a modificare lo stato dell’asfalto influendo sul grip, ossia l’aderenza del pneumatico modificando la risposta dei nostri veicoli alle diverse condizioni meteorologiche.

Struttura e Gameplay

Fin da subito Forza Horizon 4 dimostra di avere una marcia in più rispetto ai titoli passati, già nelle prime corse dove si viene catapultati da un veicolo all’altro attraverso adrenaliniche scene di salti mozzafiato a velocità proibite. Gli sviluppatori Turn 10 Studios e Playground Games hanno introdotto l’elemento che segnerà un punto di svolta della serie, i cambiamenti climatici.

Insieme alla personalizzazione dei veicoli si potrà personalizzare e scegliere il proprio alter ego virtuale, anche se non si ha una scelta molto appia e variegata per quanto riguarda i modelli predefiniti degli avatar. Con un buon livello di personalizzazione è una discreta scelta di capi d’abbigliamento per poter dare il giusto stile.


Il gioco vanta oltre 400 veicoli, che vanno dalle più recenti SuperCar ai gioielli che hanno fatto la storia automobilistica. Alcuni esempi validi sono la serie M3 della BMW oppure la regina del rally la Lancia delta integrale HF. Questo titolo si presta, senza alcun dubbio, ad essere il migliore racing game in circolazione.

Problemi difficoltà

Quando si imposta come difficoltà superiore al molto abile si nota un lieve squilibro. Risulta necessario valutare con attenzione le caratteristiche del veicolo da utilizzare superando il proprio gusto personale. Noi abbiamo testato il gioco con un livello di difficoltà esperto, senza controllo di stabilità e privo di traiettoria e frenata assistita.

Consigliato?

Difficile trovare aspetti negativi in questo titolo a parte caricamenti lenti e texture caricate con qualche secondo di ritardo. In definitiva Forza Horizon 4 è consigliato non solo per gli amanti del genere racing arcade ma per tutti quelli che vogliono iniziare avvicinarsi a questo genere di titoli.

VOTO
8.9

Pro

  • Il cambio stagionale aggiunge quel tocco dinamico al titolo
  • Ottima gestione del cambio stagionale, sia a livello estetico che a livello dei veicoli veri e propri
  • Ottima realizzazione tecnica dei veicoli
  • Campagna Inglese ben realizzata
  • Durante le gare in multiplayer la connessione si mantiene per lo più stabile.

Contro

  • Cali di frame rate durante l’esibizioni.
  • Poca customizzazione dei veicoli
  • Riscontrati problemi su Xbox One S
  • Matchmaking non perfetto