Bravely Default: Recensione

Bravely Default

Luxendarc è una terra pacifica in un tempo non determinato ed è la terra dove si ambienta il gioco che andremo ad osservare oggi: Bravely Default.
Bravely Default è un classico RPG vecchio stile prodotto da Square Enix per Nintendo 3DS ed è considerato il successore “spirituale” di Final Fantasy: The 4 Heroes of Light.

Stile di Gioco & Ambientazione

Inizialmente vestirai i panni di un giovane contadino di nome Tiz. L’ambientazione è quella classica degli RPG di Square Enix, ovvero Fantasy-Medievale, il che rende tutto molto più affascinante. Infatti durante il gioco esploreremo molti territori come vulcani in eruzione, montagne innevate e vaste pianure. Lo stile di lotta è basato molto sul nuovo sistema Brave e Default che ti permetterà di decidere la velocità di esecuzione dei tuoi turni.

Bravely Default si presenta con un vasto repertorio di armi, armature ed accessori ma soprattutto si presenta con un vasto numero di classi disponibili! Dal classico Mago Nero al Cavaliere, dal Ladro al Ninja, sono molte le classi che andranno a cambiare in modo radicale lo stile delle battaglie e starà a voi scegliere il miglior assetto per battere boss che cresceranno di potenza e dimensioni man mano che proseguirete, potendo contare anche sull’aiuto dei vostri amici, mandando o ricevendo in aiuto personaggi di persone da tutto il mondo.

Consigliato?

Bravely Default è un gioco ricco di colpi di scena che vi terrà inchiodati al 3DS per molti giorni in quanto la storyboard risulta molto longeva. Insomma, questo è un gioco da avere assolutamente nella vostra libreria videoludica!

VOTO
8.5

Pro

  • Le armi e le classi cambiano il design dei personaggi
  • Vasto repertorio di armamenti, classi e magie.
  • Storyboard molto longeva
  • Sistema di livellamento e apprendimento di personaggi e classi molto intuitivo

Contro

  • Armature che non cambiano il design dei personaggi
  • Alcuni mostri facilmente incontrabili sono riciclati andando a cambiare soltanto il tipo e il colore